slash

Come integrare le Instagram Stories nella tua strategia di awareness

Mille e una story: come usare le Instagram Stories nella tua strategia di Awareness.
Perché sono uno dei format più consumati dagli utenti? Sono immediate, semplici e lasciano emergere molto di più il lato umano.

“Ieri sera, mentre tornavo da lavoro, incrocio un’amica di vecchia data e la figlia, una bella bimba di 3 anni, vispa e solare. Non la vedevo da un po’ e dato che eravamo poco distanti da casa sua, mi invita a prendere un caffè. Il tempo di scambiarci due chiacchiere che si fa ora di cena, e mentre lei prepara da mangiare mi offro di intrattenere la bambina. Decido di raccontarle una storia che, si sa, funzionano sempre, e un po’ come Shahrazād ne “le mille e una notte” inizio a snocciolare brevi racconti. Lei mi segue. Non batte ciglio. Fa qualche domanda e, una storia dopo l’altra, ho catturato la sua attenzione.”

Il formato lanciato da Snapchat nel 2013 e successivamente introdotto in tutte le applicazioni di casa Facebook continua a guadagnare interesse in maniera esponenziale, soprattutto su Instagram, con oltre 500 milioni di utenti attivi ogni giorno. [Fonte: Statista]

Le Stories sono ormai una componente vitale in una strategia di marketing e, proprio per la loro immediatezza, sono uno dei terreni più fertili per l’engagement. In che modo? Con i widget.

  • sondaggi: puoi chiedere opinioni ai tuoi clienti. È un ottimo modo per renderli partecipi, magari sullo sviluppo di un nuovo prodotto e per delineare in modo più specifico i loro gusti.
  • domande: la curiosità regna. Rispondere alle domande dei tuoi clienti, aumenta la percezione della trasparenza e diminuisce la distanza tra brand e utente.
  • slider: semplice quanto efficace. Ti permette di capire in che misura, un contenuto o un prodotto, incontra il favore dell’utenza.

 

E non è da sottovalutare la componente tempo. Le promozioni a tempo limitato sono un modo per premiare gli utenti che ti seguono, e non fa statistica a parte che il 70% degli utenti che usano Instagram, acquistano online a partire proprio da questa piattaforma. [Fonte: Sproutsocial]
Una strategia per la comunicazione di un nuovo prodotto o offerte, a esempio, può prevedere dei post di teasing – informando e creando attesa -, e dei post di lancio con le campagne da veicolare.
A tal proposito, la funzione che rende Instagram ancora più interessante come strumento di vendita, è stata integrata a marzo 2018: gli Shopping Stickers. Questo widget permette ai brand di taggare i prodotti nei post – dal catalogo o dall’ecommerce – e all’utente di scegliere e comprare gli articoli direttamente dall’app. In questo modo, il processo di acquisto si rende semplice, ma soprattutto immediato.

Insomma, le IGS sono un canale che può essere una risorsa fondamentale per il tuo business, e se ci aggiungi un po’ di creatività hai trovato il giusto compromesso. Scopri come lo abbiamo fatto noi per American Uncle – l’e-commerce italiano leader nel settore food&beverage made in USA – con la campagna video multisoggetto realizzata per le Instagram Stories con obiettivo Awareness e traffico all’e-commerce.

Leggi il caso studio American Uncle

 

Valentina Izzo
Valentina Izzo

Esperta di comunicazione digitale, identifica gli obiettivi e crea le strategie Social per tutti i media, conosce perfettamente le dinamiche di engagement e sa come coinvolgere gli utenti. Il suo sguardo vispo è eloquente, il giusto mix tra dolcezza e cinismo puro.