Per il nostro quinto compleanno - una data importante - ci siamo fatti un regalo, quello di raccontare e raccontarci.

E abbiamo deciso di farlo con un album musicale, nel quale scomunichiamo quelle che sono le dinamiche più goliardiche, che caratterizzano il nostro settore, la vita d’agenzia e il rapporto con i clienti.

Questa volta abbiamo deciso di divertirci e metterci in gioco, scegliendo di comunicare attraverso contenuti e canali atipici per l’agenzia, ma vicini alla persona. Il tutto in chiave ironica e irriverente.

Annuncio ai nostri clienti: Non preoccupatevi, voi siete perfetti cosi. ♥

Tornando seri (o quasi), sappiamo che rispetto a soli 10/15 anni fa il nostro settore e il ruolo del rapporto tra agenzie e cliente, hanno subito e stanno subendo notevoli trasformazioni. La crepa che si è generata, unita a uno scenario più complesso, sta portando a una crisi di valore e know how. Nonostante tutti i CEO e le figure professionali ne siano a conoscenza, solo pochi di loro ne parlano.

Scoperchiare il vaso di Pandora è obbligatorio a nostro avviso, per sensibilizzare tutti nel comprendere che non si può andare avanti per inerzia, ma bisogna ripartire da un manifesto comune, che vada a rimettere al centro "il valore" come asset FONDAMENTALE.

Qualche esempio

  • Come possiamo definire sano lavorare a una strategia con budget da centinaia di migliaia di euro e consegnare il tutto in 3 giorni lavorativi?
  • Come possiamo parlare di partner strategico (l’agenzia), se i tempi medi di collaborazione si stanno abbassando da 3 anni a 1 anno / 6 mesi? Tra l’altro, compreso di tempi di produzione delle campagne e programmazione media.

Sappiamo che tutto si muove rapidamente e la velocità d’azione è importante, ma è insano pensare che sia LA SOLUZIONE a ciò che sta caratterizzando sempre di più il nostro settore, con l’aggravante di veder sparire ogni sinergia che si crea tra agenzia e azienda.

É per questo che nasce Scomunic-O, raccontare in chiave ironica questa frenesia - portando entrambe le parti a riflettere - per poi costruire nuove basi.

Per l’occasione, è stata creata una room su Clubhouse (ci scusiamo per gli utenti Android, ma non temete a breve la rilasceranno :D) che rappresenta un po’ la stanza dello spirito e del tempo in Dragon Ball, ma allo stesso tempo il ring di boxe in cui è possibile un confronto tra questi due mondi, che si parlano sempre meno.

La room è aperta a tutti coloro che non hanno paura del confronto e che, soprattutto, credono in questo nuovo “manifesto di intenti”, che possa nel suo piccolo contribuire a gettare delle nuove basi.

Di gruppi che parlano di lavoro e tips del settore, ce ne sono già tanti. Quello che manca è un luogo dove in modo sereno possiamo discutere delle mancanze che entrambi sentiamo di dover esprimere, ma spesso non esponiamo per paura di “perderci”.

Bando alle ciance
Un'anteprima che facciamo sul serio?

Rapporto cliente/agenzia: scomunichiamo questa frenesia?
Mercoledi 24 ore 18.30
Iscriviti a clubhouse

Ti piace il progetto e vuoi parlarne? Scarica il PressKit

  • Scomunic-O
  • Graphic-O
  • Copyd-O
  • Account-O
  • Social Medi-O

Lyrics

batto su questa tastiera
la mano picchietta leggera
prendi un'idea e poi rendila vera
pubblicità sincera

farli innamorare tutti
ci riesci se ti butti
varca un po' quel confine
come me con queste rime

c'è una collega che stimo da sempre, AH
designer per scelta, ma non si comprende, AH
è fantasiosa anche in alta marea, AH
adesso sta avendo una figlia, forse la chiamerà idea

co-copydo
uso le parole con le quali mi confido
co-copydo
scocco questa freccia, è al recondito che miro

co-copydo
uso le parole con le quali mi confido
co-copydo
scocco questa freccia, è al recondito che miro

quante volte il cliente si impunta e corregge il tuo copy
quante volte ti senti morire e non sai cosa invochi
quanto volte vorresti rispondere a tono, ma proprio non puoi
ma se a scrivere son bravi tutti, beh, allora affari tuoi

copy approvato, mezzo salvato
quando ti illudono, credimi è scontato, il rework è assicurato
e quanto è difficile fare campagne se non le capisci
mi chiedi di essere un creativo e infine non lo percepisci

co-copydo
uso le parole con le quali mi confido
co-copydo
scocco questa freccia, è al recondito che miro

co-copydo
uso le parole con le quali mi confido
co-copydo
scocco questa freccia, è al recondito che miro

se vuoi fare le markettate, sicuro poi digerisci
i corsi dal guru di turno che hai fatto
è ora che ti eclissi

se vuoi fare le markettate, sicuro poi digerisci
i corsi dal guru di turno che hai fatto
è ora che ti eclissi

è ora che ti eclissi
è ora che ti eclissi

Panico, panico, panico, panico
è arrivata una chiamata e scatta il panico
sì, va tutto bene, ma c'è una modifica
graphìco, graphìco, è il mio mestiere

benvenuti alla fiera del parere
dove anche un passante vuole insegnarti il mestiere
sembra quasi un dovere
''Tutto bello'', ma non me la dai a bere

così confuso da colpirsi da solo
ma ecco che arriva la richiesta, perdono
fammi il logo un po' più grande
che compenso in sto' modo

i grandi classici mi son sempre piaciuti
ma uno di questi, mi porterà ai saluti
dove tutto sembra pronto, terminato
ecco l'email che arriva, lavoro modificato

facciamo presto, tanto che ci vuole
mica è il progetto di un grattacielo
cliente non vede, graphic non duole
e sia ringraziato il cielo

sopravvissuto, anche se non c'è il copy
la coppia regge anche distanza, quando forte
un lorem ipsum e si inizia coi lavori
si aprono i pensieri e si chiudono le porte

scontornando, ascolto un bel po' di musica
soprattutto se ci son capelli ricci
quante gioie con i calvi, si resuscita
vincono a mani basse, senza troppi capricci

ma poi c'è un suono che rimbomba sempre in testa
non è una festa, ma sempre in testa, si manifesta
ossessione compulsiva, CTRL S
evita guai e facce depresse

Panico, panico, panico, panico
è arrivata una chiamata e scatta il panico
sì, va tutto bene, ma c'è una modifica
graphìco, graphìco, è il mio mestiere

Questo è il mood che non trovi in agenzia
tra una call, qualche modifica e un ave o maria
questo è il mood che non trovi in agenzia
scomunico, scomunico, questa frenesia

comunicazione costante
il cliente diventa pressante
l'account cambia ruolo e si trova d'un tratto
a fare il badante

si cercano idee per la stanza
si pensa, si scherza e si danza
dell'insight qua non ce n'è traccia
e chi ce la mette la faccia?

ansia, ansia, ansia a pallettoni
corsa, rework, ma che due maroni
quest'atmosfera, sai che mi rilassa?
non come la deadline, che mi sorpassa

Questo è il mood che non trovi in agenzia
tra una call, qualche modifica e un ave o maria
questo è il mood che non trovi in agenzia
scomunico, scomunico, questa frenesia

sono su una palafitta, senza il mio computer
poi mi sveglio, un'altra fitta, ansia livello super

arrivo in ufficio e c'è un cliente che mi chiede
questo post mi serve ora, due minuti, che ci vuole?
post in approvazione, tocca alla pubblicazione
il tempo intanto passa, è già vicina la pensione

dillo insieme a me, S-M-M
urla insieme a me, S-M-M
un mestiere che ha due facce, molto divertente
uno ci lavora, l'altro fa l'utente

pochi follower su insta? Bot e amore a prima vista
perché troppi pochi fan? Vorrei un tasto per il ban
perché non fa interazione? Non c'è sponsorizzazione
perché non hai già risposto? Il mio commento non lo posto

post online, finite le domande
ora tocca al lato imbarazzante
contenuto veicolato, c'è un commento che è spuntato
dal social media al social medio, fitta al costato

dillo insieme a me, S-M-M
urla insieme a me, S-M-M
un mestiere che ha due facce, molto divertente
uno ci lavora, l'altro fa l'utente

prezzo, info, robotizzazione
moralisti, entrano in azione
analfabeti funzionali senza alcun criterio
social bello e divertente, quanto deleterio

dillo insieme a me, S-M-M
urla insieme a me, S-M-M
un mestiere che ha due facce, molto divertente
uno ci lavora, l'altro fa l'utente

dillo insieme a me, S-M-M
urla insieme a me, S-M-M
un mestiere che ha due facce, molto divertente
uno ci lavora, l'altro fa l'utente